Seguici
Facebook Instagram YouTube

Cos’è e come funziona

La Siae, Società Italiana degli Autori ed Editori, è l’ente che garantisce il lavoro di artisti, autori ed editori. Questo ente, ad esempio, tutela un cantante che deposita le sue canzoni affinché chiunque trasmetta la sua musica paghi un corrispettivo. Durante un matrimonio la musica è sempre presente: che si tratti di una band o di un semplice CD con i brani preferiti degli sposi, i diritti SIAE vanno comunque pagati.

Il ricevimento di matrimonio è una festa privata e nella maggioranza dei casi viene eseguita in locale pubblico .

È quindi un costo che devi sostenere.

Quando e’ possibile NON pagare la SIAE?

Ci sono delle eccezioni e sono le UNICHE che consentono di non pagare la SIAE per ottenere il relativo permesso:

  1. Trasmettere solo musica non protetta da diritti, quindi musica di autori morti da almeno 70 anni; ogni autore infatti, ha diritto di copyright per tutta la sua vita e i suoi discendenti ne hanno diritto solo fino a 70 anni dalla sua morte. Successivamente la sua musica diventa gratuita;
  2. Usare le piattaforme di licenza Creative Commons. Si tratta di un’organizzazione che raccoglie tutta la musica non protetta da copyright, non solo di autori morti da oltre 70 anni, ma anche di autori contemporanei che decidono di mettere gratuitamente a disposizione del pubblico le proprie opere. È perfettamente legale farlo, anche perché ci sono tanti autori che decidono di non iscrivere i propri brani alla SIAE;
  3. Organizzare la festa a casa propria. La SIAE infatti si paga solo quando la musica si ascolta in luoghi pubblici.

Quanto costa la S.I.A.E.?

Il prezzo varia a seconda di alcuni parametri: il tipo di evento, la quantità di persone che vi partecipano, se la musica è riprodotta da un dj  oppure suonata da un gruppo dal vivo.

Parte  da un prezzo minimo di circa 130 euro per un compleanno con meno di 200 persone, per poi salire per eventi quali matrimoni o feste aziendali

Per esempio, per un matrimonio fino a 200 persone con dj, andreste a pagare 345,00 euro iva inclusa  (prezzi 2018).

Come si richiede il permesso S.I.A.E.?

  1. Recandosi presso l’ufficio SIAE di competenza della location dell’evento
  2. Online tramite il sito della SIAE www.siae.it
  3. Tramite la location dell’evento

Devo pagare la SIAE anche per la musica della Cerimonia in chiesa?

La risposta e’ no, perché’ i brani liturgici non sono registrati tra gli autori della SIAE

In caso di omesso pagamento?

In caso di controlli si rischiano pesanti sanzioni e l’interruzione della performance musicale.


Se vuoi maggiori informazioni sull’argomento, contattaci per ottenere un consulenza gratuita

Autore : Mario De Lucia

Leave a Reply

Your email address will not be published.Required fields are marked *

WhatsApp Contatto Diretto
Contattaci